Crema di Asparagi alla Jacopo Chimenti per la G.N. del Cibo nell’Arte

Oggi vi propongo un primo piatto, semplice ma allo stesso tempo saporito, ispirato al dipinto “Dispensa con Trota”, opera del pittore Jacopo Chimenti.

Noto anche con il nome di Jacopo da Empoli, nacque a Firenze nel 1551.

La sua arte era popolare e devota, rappresentava ambienti e temi classici; prima della morte, iniziò a dipingere nature morte ed echi caravaggeschi.

Crema di Asparagi alla Jacopo Chimenti per la G.N. del Cibo nell’Arte

Crema di Asparagi alla Jacopo Chimenti per la G.N. del Cibo nell'Arte

Contributo per la Giornata Nazionale del Cibo nell’Arte nel Calendario del Cibo Italiano

Calendario del Cibo Italiano

Articolo in collaborazione con Ilaria Duranti, critica d’arte e blogger di Arte nei Sensi.

LA CUCINA NELL’ARTE

JACOPO CHIMENTI DETTO L’EMPOLI (1554-1640)

DISPENSA CON TROTA

Jacopo Chimenti detto l'Empoli - Dispensa con Trota Giornata Nazionale del Cibo nell'Arte nel Calendario del Cibo Italiano MTC

Crema di Asparagi alla Jacopo Chimenti per la G.N. del Cibo nell’Arte

Crema di Asparagi alla Jacopo Chimenti per la G.N. del Cibo nell'Arte

Ingredienti:

  • un grosso mazzo di Asparagi verdi del “Bosco di Mesola”
  • 1 litro di latte intero
  • un mazzetto di foglie di prezzemolo e sedano
  • 5 cucchiaiate di crema di riso (sostituita con 2 cucchiai di amido di riso o maizena)
  • mezza tazza di crema di latte (cambiata con la panna da cucina)
  • 40 g di burro
  • 1 cipolla
  • sale e pepe

Preparazione:

Pulite gli Asparagi, lavateli e lessateli al dente in abbondante acqua salata.

Appena gli Asparagi sono cotti, toglieteli dall’acqua, disponeteli su un piatto e conservate la loro acqua di cottura.

Mettete sul fuoco un pentolino con il latte, la cipolla tagliata in 4 pezzi, il mazzetto di prezzemolo e sedano e un pizzico di sale e pepe.

Quando il latte inizia a prendere bollore, filtratelo, eliminando gli altri ingredienti.

Rimettete il latte sul fuoco e appena riprenderà a bollire, aggiungete l’amido di riso, sciolto in poca acqua fredda.

Fate cuocere a fuoco moderato, mescolando spesso, per circa 20 minuti.

Tagliate le punte verdi degli Asparagi, conservatene alcune, mentre le altre fatele insaporire con il burro in una padella.

Aggiungete le punte degli Asparagi nel pentolino del latte e versate un bicchiere di acqua di cottura.

Fate cuocere fino a quando gli asparagi risulteranno belli morbidi.

Passate il composto con il frullatore ad immersione, dovrete ottenere una crema liscia e omogenea.

Se necessario allungate la crema con altra acqua di cottura degli asparagi e mettete sul fuoco per 5 minuti.

Aggiustate di sale, e all’ultimo ( a fuoco spento) aggiungete la panna da cucina.

Servite in una scodella, con al centro le punti degli asparagi e ciuffi di ricotta.

Crema di Asparagi alla Jacopo Chimenti per la G.N. del Cibo nell'Arte

1 commento

  1. Fresca e buonissima!!! Mi piace tantissimo la tua crema di asparagi!

Lascia un commento