Brioches di Pasqua: Nidi lievitati dolci pasquali

Brioches di Pasqua: Nidi lievitati dolci pasquali

Quest’anno la Pasqua ha un sapore diverso, forse un po’ amaro e in certi momenti sgradevole.

Per la prima volta siamo obbligati a rinunciare alla famiglia, agli affetti più cari, agli amici e dobbiamo restare a casa.

Chissà, magari scarteremo l’uovo di Pasqua o gusteremo una fetta di Colomba chiacchierando e vedendoci attraverso una video chiamata, come se fossimo davvero insieme.

Speriamo che questa tragica situazione possa passare in fretta e soprattutto che serva a far riflettere molte persone, sul fatto che ciò che abbiamo, ovvero la vita, è il bene più prezioso!

Saremo distanti ma vicini con il cuore, quindi, non rinunciamo al profumo della Colomba pasquale o alla dolcezza dell’Uovo di cioccolato.

La ricetta che vi propongo oggi è perfetta sia per la colazione che per la merenda di Pasqua oppure per la Pasquetta, che purtroppo dovremo trascorrere al massimo in terrazza o giardino, ma tutto questo è per il nostro bene, non dimentichiamocelo.

Le Brioches di Pasqua, sono dei graziosi nidi dolci di pasta lievitata, decorate con le uova (queste dalle varie sfumature sono delle mie galline) e le codette colorate.

Brioches di Pasqua: Nidi lievitati dolci pasquali

Ingredienti:

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina di kamut
  • 100 g di farina Manitoba
  • 280 ml di latte
  • 7 g di lievito di birra secco
  • 1 uovo grande
  • 50 g di miele
  • 100 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro
  • 5 sale

Per la decorazione:

  • 1 tuorlo
  • latte q.b.
  • codette colorate
  • uova

Procedimento:

Setacciate le farine, unite il lievito sciolto in una tazzina di latte tiepido e iniziate a lavorare gli ingredienti; a metà impasto aggiungete 5 g di sale, l’uovo sbattuto, lo zucchero semolato e per ultimi, il miele e il burro a tocchetti.

Amalgamate tutti gli ingredienti e impastate per almeno 15-20 minuti.

Formate un panetto, disponetelo in una ciotola e fatelo lievitare fino al raddoppio del volume iniziale.

Dividete l’impasto in 4 parti (se volete ottenere dei nidi delle dimensioni in fotografia), ogni parte va ancora divisa in 3 per formare la classica treccia, che andrete poi ad unire.

Al centro di ogni nido posizionate le uova.

Disponete i nidi su una teglia, foderata di carta da forno, e spennellate con il tuorlo leggermente sbattuto insieme a 2 cucchiai di latte.

Lasciate lievitare a temperatura ambiente per 20-30 minuti circa.

Una volta lievitate, spennellatele nuovamente con l’uovo sbattuto e unite le codette colorate.

Mettete in forno già caldo a 190°C con 5-6 cubetti di ghiaccio sul fondo del forno e fate cuocere per 25-30 minuti circa.

Togliete dal forno, lasciate raffreddare e gustate.

Camilla - La Cascata dei Sapori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Contenuti Protetti