Viareggio: Visita alla Cittadella del Carnevale

Viareggio: Visita alla Cittadella del Carnevale

Il Carnevale di Viareggio aprirà il sipario il prossimo 5 Febbraio.

Dopo aver avuto l’opportunità di vedere l’ ANTEPRIMA: Carnevale di Viareggio – Dietro le quinte! in questo articolo voglio raccontarvi la Visita alla Cittadella del Carnevale e del suo Museo.

LA CITTADELLA DEL CARNEVALE

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Inaugurata il 15 dicembre 2001 è il più grande ed importante centro tematico italiano dedicato alle maschere.

Non esistono, per dimensioni, spazi, servizi, altri grandi poli incentrati sul Carnevale.

Qui sono concentrati i laboratori per i costruttori, gli hangar, in cui vengono costruiti e conservati i giganteschi carri, due Musei, un Centro documentario storico.

Tutto affacciato sull’enorme piazza Burlamacco, che in estate si trasforma in arena per grandi spettacoli.

L’insieme dei 16 capannoni e degli altri edifici disposti, costituisce proprio la piazza, ambiente ideale per manifestazioni ed eventi.

È su quest’ arena che si aprono le porte da cui escono i carri.

OSTERIA DI BURLAMACCO

Osteria di Burlamacco

L’ “Osteria di Burlamacco” è aperta dal 15 dicembre del 2014.

E’ un luogo piacevole, colorato e allegro, in cui lo spirito del Carnevale, unito ad un’atmosfera da antica osteria, accoglierà tutti coloro che vorranno passare dei momenti in compagnia, degustando i prodotti tipici della terra toscana immersi nel mondo di Burlamacco.

LE MACCHINE ALLEGORICHE

Viareggio Visita alla Cittadella del Carnevale

I grandi carri, unici al mondo per dimensione, movimenti e coreografie sono delle vere e proprie macchine allegoriche che si muovono in un circuito ad anello sul Lungomare di Viareggio.

Ad ogni sfilata partecipano 9 macchine allegoriche di 1° categoria che superano anche i 20 metri di altezza ed ospitano a bordo fino a 250 figuranti in maschera.

4 le macchine allegoriche di 2° categoria.

9 mascherate in gruppo, figure in cartapesta alte tre metri indossate dai portatori, che interagiscono direttamente con il pubblico.

15 le maschere isolate proposte da giovani artisti che in questa categoria muovono i primi passi.

Ogni anno la selezionatissima giuria stila le graduatorie di merito decretando i vincitori.

Museo del Carnevale di Viareggio

La cartapesta o meglio la carta a calco

La materia prima dei carri del Carnevale di Viareggio è la cartapesta, o meglio: la carta a calco.

Inventata dal pittore e costruttore viareggino Antonio D’Arliano nel 1925, ha permesso di realizzare opere sempre più grandi, ma allo stesso tempo leggere.

Modelli in creta, calchi in gesso, carta di giornale e colla, fatta di acqua e farina, sono gli ingredienti semplici del più grande spettacolo al mondo nel suo genere.

La filosofia del recupero e del riciclaggio, attraverso una tecnica manuale unica, sono la base della manifestazione.

La tecnica della cartapesta, in una società sempre più indirizzata verso la computerizzazione, valorizza la creatività privilegiando l’operatività manuale e, in particolare, l’utilizzo ed il recupero di un materiale “usa e getta”.

Museo del Carnevale di Viareggio

MUSEO DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO

Viareggio Visita alla Cittadella del Carnevale

Al Museo del Carnevale della Cittadella è possibile scoprire tutti i segreti e i trucchi della cartapesta.

La Statua di Burlamacco creata dalla fantasia di Uberto Bonetti nel 1930 accoglie con il sorriso i visitatori per guidarli nel fantastico mondo del Carnevale.

Viareggio Visita alla Cittadella del Carnevale

Il percorso inizia con un ideale corteo di modellini di carri allegorici di prima categoria, che offrono la possibilità di osservare la struttura e le diverse soluzioni compositive, cromatiche ed in particolare la tradizione in chiave satirica dei vari temi affrontati.

Museo del Carnevale di Viareggio

Il Museo del Carnevale racconta, attraverso documenti originali, bozzetti, manifesti e modellini, la storia della manifestazione.

All’interno del Museo è anche presente uno stand didattico che illustra le diverse fasi della realizzazione di un’opera in cartapesta.

Museo del Carnevale di Viareggio

 

Lascia un commento