Crema Spalmabile alle Nocciole e Gianduia per Il Calendario del Cibo Italiano

Crema spalmabile alle nocciole e gianduia

Crema Spalmabile alle Nocciole e Gianduia per Il Calendario del Cibo Italiano

Il Piemonte, la mia regione, è ricca di prodotti alimentari di eccellenza, come la Nocciola IGP.

La denominazione IGP garantisce agli utilizzatori ed ai consumatori la qualità e l’autenticità del prodotto.

La varietà di nocciolo coltivata è la Tonda Gentile Trilobata.

Le caratteristiche che rendono pregiata questa varietà sono:

  • la forma tonda del frutto che favorisce una veloce sgusciatura meccanica, mantenendo intatto il seme;
  • il guscio sottile che dà una resa del prodotto sgusciato elevata, dal 46 al 50%;
  • il seme dotato di buon aroma e di sapore delicato;
  • il tenore dei grassi è limitato ed ha una buona conservabilità senza problemi di irrancidimento;
  • la sottile pellicola che avvolge il seme (perisperma) viene facilmente asportato dopo la tostatura.

La sua produzione è concentrata nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria, in un’ area compresa tra le colline delle Langhe, del Roero e del Monferrato.

FONTE:

LA NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P.

Contributo per la GIORNATA NAZIONALE DEL GIANDUIOTTO

Calendario del Cibo Italiano

Per la Giornata Nazionale del Gianduiotto nel Calendario del Cibo Italiano ho preparato una deliziosa Crema Spalmabile alle Nocciole e Gianduia.

Ricetta tratta da “Le mie 24 ore dolci” di Gianluca Fusto.

Crema Spalmabile alle Nocciole e Gianduia per Il Calendario del Cibo Italiano

Conservate la crema ottenuta in vasetti sterilizzati di vetro chiusi ermeticamente per massimo un mese.

SCHERZAVO…è talmente buona che la mangerete anche a cucchiaiate, sicuramente in un attimo sarà finita!

Gli ingredienti nel dettaglio e il procedimento li trovate sul sito del Calendario del Cibo Italiano; dove sono presenti anche le ricette realizzate dalle mie amiche food bloggers.

Lascia un commento