CRUFFIN con Marmellata di Mele & Miele homemade

CRUFFIN con Marmellata di Mele & Miele homemade

Buongiorno,

ricomincia la settimana…e per carburare al meglio, nel fine settimana ho preparato questi deliziosi e sorprendenti cruffin…un mix tra un muffin e un croissant!

Sono stati proposti questo mese per Re-Cake 2.0 e leggendo la preparazione ero un pò intimorita e dubbiosa sulla difficoltà della ricetta ma poi ho preso “coraggio” e ci ho provato!

Il risultato è che mi sono venuti proprio bene ma soprattutto sono davvero golosi.

Ho scelto di accompagnarli con una marmellata di mele e miele al rosmarino fatta in casa.

CRUFFIN con Marmellata di Mele & Miele homemade

Ingredienti:

– 150 g farina 0

– 150 g di farina multi-cereali con segale, orzo, riso e avena di Molino Grassi

– 6 g lievito  di birra disidratato

– 10 g di sale fino

– 130 g di acqua tiepida + 30 g (2 cucchiai) per eventuali aggiunte

– 50 g di burro non salato, ammorbidito e tagliato a cubetti

– 165 g di burro non salato, a temperatura ambiente

– per la farcitura: MARMELLATA DI MELE & MIELE AL ROSMARINO

Marmellata-di-Mele-e-Miele-al-Rosmarino

Ingredienti:

  • 500 g di mele
  • 200 g di miele al rosmarino
  • il succo di un limone

Preparazione:

Lavate, pulite, tagliate a pezzi ed eliminate il torsolo delle mele, mettetele in una pentola e spremete il succo di un limone.

Versate un pò di acqua sopra alle mele, fino a coprirle e mettete sul fuoco.

Quando saranno belle morbide, con il frullatore a immersione riducetele in purea.

Unite il miele al rosmarino, mescolate bene e rimettete sul fuoco la pentola.

Lasciate cuocere fino a quando la marmellata non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Versate nei barattoli sterilizzati, chiudete ermeticamente e capovolgeteli fino al raffreddamento.

Poneteli nella vostra dispensa.

CRUFFIN con Marmellata di Mele & Miele homemade

Procedimento cruffin:

Due ore prima di cominciare a preparare l’impasto, lasciate 165 grammi di burro non salato sul bancone della cucina, per portarlo a temperatura ambiente.

Nell’impastatrice (oppure in grande ciotola se impastate a mano) mescolate insieme la farina 0 e quella 00, il lievito e il sale.

Aggiungete 130 grammi di acqua tiepida e impastate a bassa velocità per 3 minuti.

L’impasto deve essere leggermente ispido e rigido, ma se si ha difficoltà a tenerlo unito, aggiungete gli ulteriori 30 grammi (2 cucchiai) di acqua e impastate di nuovo.

Unite quindi i 50 g di burro tagliato a cubetti e impastate a bassa velocità per 5 minuti, fino a che l’impasto non sarà ben incorporato.

Aumentate la velocità e impastate per altri 10-15 minuti, dovete ottenere un impasto liscio ed elastico.

Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 40-45 minuti a temperatura ambiente.

Trasferite la pasta su una superficie leggermente infarinata e dividetela in 4 parti uguali.

Lavorate una porzione alla volta e coprite il resto (senza stringere eccessivamente) con della pellicola trasparente.

Spolverate la pasta con la farina in modo che non si attacchi, poi stendetela fino ad ottenere uno spessore di 1 cm.

Con la macchina per la pasta (la famosissima Nonna Papera) – nella misura più grossa – inserite la pasta, passatela, piegatela a metà e passatela un’altra volta.

Infarinate la pasta su ambo i lati e iniziate a tirarla con la macchina fino a raggiungere la misura più sottile (la pasta deve diventare sottilissima).

Per evitare il ripiegamento della pasta durante questo processo, posatela pulita e ben stesa sul bancone.

L’impasto sarà molto lungo, quindi dovrete tagliarlo a metà, e tenerlo steso.

Ora, con le dita, strofinate delicatamente un sottile strato di burro a temperatura ambiente (deve essere molto morbido ma non fuso) su tutto l’impasto, fino ai bordi.

Fate i calcoli che ogni striscia è 1/8 di pasta, pertanto dovrete usare 1/8 del burro.

Fate questo per entrambe le sezioni della pasta.

Una volta terminato, iniziate ad arrotolare l’impasto di una striscia da un estremo all’altro, il più stretto possibile, ottenendo un tronchetto saldo.

Posizionate il rotolo su un’altra estremità di striscia imburrata, e rotolate di nuovo.

Ora tenete da parte il tronchetto così ottenuto e fate lo stesso passaggio con le altre strisce.

Alla fine vi ritrovete con 4 rotolini di pasta. Prendente ogni rotolino e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza, prendete una striscia così ottenuta e, con il lato tagliato verso l’esterno, arrotolatelo come a formare un nodino e infilate le estremità sotto.

Posizionate i nodi ottenuti all’interno di una teglia per muffin imburrata.

Ripetere il processo con le altre 3 porzioni di impasto e burro. Otterrete in tutto 8 cruffin.

Se si sta facendo questo il giorno prima, si può avvolgere la teglia con pellicola e lasciare in frigo. In caso contrario, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela a temperatura ambiente per 2-3 ore fino al completo raddoppiamento.

Cucinate in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti, fino a quando si gonfiano e si dorano (non spennellare con uovo se si vuole spolverarli di zucchero a velo).

Lasciate raffreddare leggermente su una gratella, quindi spolverizzate con zucchero a velo.

Ecco i vari passaggi ben spiegati dal blog Lady andPups.

Consiglio vivamente misurare gli ingredienti in peso.

Questa ricetta ha una leggera nota sapida. Se si vuole che sia più dolce, ridurre il sale a 1/2 cucchiaino, quindi aggiungere 2 cucchiai di zucchero all’impasto.

Invece di zucchero a velo, si possono rotolare i cruffin nello zucchero.

CRUFFIN con Marmellata di Mele & Miele homemade

Marmellata-di-Mele-e-Miele-al-Rosmarino

Con questa ricetta partecipo a Re-Cake #7 di Settembre

recake2.0 -1a

 

 

2 commenti

  1. Complimenti per i tuoi cruffin Camilla, e l’accostamento con la marmellata è da urlo!! A presto Claudia

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! ciao un abbraccio Camilla

Lascia un commento