Torta all’Acqua di Rose e Mele

Torta all'Acqua di Rose e Mele

Torta all’Acqua di Rose e Mele

La vita in campagna è bella in ogni stagione, ma durante la primavera dona il meglio di sé con profumi e colori unici.

Se agli occhi ci pare tutto bellissimo, provate ad immaginarlo all’interno di una ricetta, eh si… perché se ancora non lo sapete, siamo circondati da erbe selvatiche spontanee commestibili.

Tra loro ci sono anche le rose selvatiche, che ho utilizzato nella ricetta che vi propongo oggi per il progetto #CookingeBeauty, (la rubrica ideata in collaborazione con Mariacarla, Beauty e Lifestyle Blogger di MyFloreschic) 

Per questo mese di Giugno abbiamo scelto le Rose ed io ho deciso di preparare una Torta all’Acqua di Rose e Mele.

Potete anche utilizzare le rose del vostro giardino purché non siano trattate con prodotti chimici e poste lontane da smog o luoghi inquinati.

Ogni mese i nostri articoli avranno come protagonista un ingrediente (a volte di stagione altre no), raccontato sia dal punto di vista culinario che cosmetico.

Gli altri articoli pubblicati in precedenza li trovate all’interno del blog cercando Cooking e Beauty.

Cooking e Beauty – Le Rose

Le Rose Selvatiche

Famiglia: Rosacee;

Habitat: Boscaglie, cespugli, siepi;

Fioritura: Giugno – Luglio;

Proprietà Nutrizionali e Farmaceutiche: Vitaminizzanti, astringenti, anti-infiammatorie, diuretiche. Affezioni delle vie respiratorie. Parti della pianta utilizzate: foglie e frutti;

Uso in cucina:

La parte più interessante di questa pianta è costituita dai falsi frutti, la cui parte interna, i veri frutticini secchi, ha le proverbiali proprietà pruriginose, mentre quella esterna, la polpa, ha un elevato interesse alimentare e dietetico: essa viene usata per ottenere conserve e marmellate e rappresenta una ricca fonte di vitamine, in particolare la C.

I petali possono essere usati per arricchire le insalate, per preparare l’acqua e lo sciroppo di rose perfetto da utilizzare in svariate ricette.

FONTI

Libro: Erbe spontanee commestibili

Proprietà e Benefici delle Rose nobili – MyFloreschic

Mariacarla vi farà scoprire tutte le proprietà ed i benefici delle rose nobili nella cosmetica.

Le rose nobili  sono cinque: la Rosa Canina, la Rosa Mosqueta, la Rosa Centifolia, la Rosa Damascena e la Rosa Gallica; ognuna di loro è stata abbinata ad un prodotto di bellezza a base di rosa.

Torta all’Acqua di Rose e Mele

Ingredienti:

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di nocciole tritate finemente
  • 100 g di burro a pezzetti
  • 80 g di zucchero di canna
  • un vasetto di yogurt bianco
  • 100 ml di latte
  • 2 uova grandi
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci in polvere
  • 3 mele
  • Acqua di rose q.b.
  • cannella

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180 °C.

Tagliate le mele, due a pezzetti per l’impasto e una a fettine sottili per le rose sulla superficie.

Fatele cuocere in un pentolino con un bicchiere di acqua, un pizzico di cannella, un cucchiaio di zucchero e un goccio di acqua di rose.

Lavorate il burro morbido con lo zucchero di canna per alcuni minuti fino ad ottenere un composto spumoso e soffice.

Incorporate le uova, una alla volta e versate un goccio di acqua di rose.

Unite la farina, il lievito setacciati e le nocciole tritate finemente.

Versate il latte e lo yogurt poi sbattete il tutto per avere un impasto liscio e omogeneo.

Aggiungete le mele tagliate a pezzetti e amalgamatele al composto.

Imburrate ed infarinate uno stampo da 23 cm.

Versate l’impasto all’interno dello stampo; sovrapponete 4-5 fettine di mele e arrotolatele per creare le rose.

Infornate a 180°C per 40-45 minuti.

Lascia un commento