Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel

Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel

Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel

Si continua con le ricette natalizie, preparazioni semplici e veloci ma di grande effetto, perfette anche come pensiero per amici, colleghi di lavoro o perché no, parenti buongustai.

I regali fatti in casa, creati con le proprie mani e nati da una forte passione sono quelli che apprezzo maggiormente.

Per il progetto #CookingeBeauty, (la rubrica ideata in collaborazione con Mariacarla, Beauty e Lifestyle Blogger di MyFloreschic) di Dicembre abbiamo scelto il Cioccolato ed io ho deciso di preparare la ricetta dei Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel.

Ogni mese i nostri articoli avranno come protagonista un ingrediente (a volte di stagione altre no), raccontato sia dal punto di vista culinario che cosmetico.

Gli altri articoli pubblicati in precedenza li trovate all’interno del blog cercando Cooking e Beauty.

Cooking e Beauty Il Cioccolato

Cooking & Beauty dicembre cioccolato

Cioccolato che passione!

Tipologie di cioccolato:

Al latte: per legge, la quantità di pasta di cacao non deve essere inferiore al 20-25 %. Riconoscibile per il suo aspetto più chiaro, viene preparato con l’aggiunta di latte scremato in polvere, da qui la sua denominazione.

Fondente: è adatto per torte e dolci, composto solo da pasta di cacao, burro di cacao e zucchero. Più è alta la percentuale di pasta di cacao più il cioccolato è di qualità. Un fondente al 70-75 % è migliore di uno al 45 %.

Extra-fondente: di altissima qualità questo cioccolato è particolarmente adatto per essere consumato in tavolette. Si distingue dal cioccolato fondente perché contiene una percentuale di cacao che può superare il 70% del peso.

Bianco: è il più cremoso e si ricava lavorando solo il burro di cacao con latte e zucchero. Sotto l’aspetto tecnico non  dovrebbe essere definito“cioccolato”.

Al gianduia, alle nocciole o con altri ingredienti più particolari, come pezzetti di frutta, cocco, scorzette di arance, riso soffiato, caramello etc.

Varietà di cioccolato secondo l’utilizzo che si deve fare:

Da pasticceria: è composto solo da pasta di cacao e burro, senza zucchero, viene utilizzato come base per molte preparazioni.

Da copertura: contiene un’elevata percentuale di burro di cacao che lo rende facilmente lavorabile,per questo viene utilizzato per rivestire dolci e cioccolatini. Può essere fondente, al latte o bianco.

Cacao: è in polvere, può essere dolce o amaro. Prima dell’utilizzo va sempre setacciato per evitare la formazione di grumi nell’impasto.

Gocce di cioccolato: sono ideali per i ripieni di torte o muffin perché non fondono in cottura e mantengono intatta la loro consistenza soda.

  1. Il metodo migliore per sciogliere il cioccolato è quello chiamato “a bagnomaria”, perché il cioccolato non è a diretto contatto con il calore e quindi non si attacca al tegame.
  2. In alternativa si può sciogliere sul fuoco, ma solo insieme a un ingrediente liquido come il latte o la panna, altrimenti brucia.
  3. Si può usare anche il microonde a media potenza,procedendo pochi secondi per volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Per temperare il cioccolato rendendolo più lavorabile e ben solidificato, serve il termometro da cucina. Si procede facendo sciogliere il cioccolato alla temperatura di 45°C, bisogna poi versarlo su un piano freddo e lasciarlo intiepidire fino a quando raggiunge la temperatura di 27°C, quindi rimetterlo sul fuoco per riportarlo a 32°C. Abbassate la temperatura indicata per ogni fase di 2 gradi, se si tratta del cioccolato bianco.

BELLE E SANE CON IL CIOCCOLATO – MYFLORESCHIC

Cooking & Beauty Dicembre Cioccolato My Floreschic

Scopriamo insieme a Mariacarla i benefici del cioccolato per la nostra pelle.

IL CONSIGLIO DI MARIACARLA:

Body Scrub Belgian Chocolate di Organic Shop

Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel

Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel

Ingredienti per 40 cookies:

  • 300 g farina 00
  • 75 g cacao in polvere
  • 1 cucchiaino baking soda o lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 225 g burro a temperatura ambiente
  • 190 g zucchero semolato
  • 210 g brown sugar o muscovado
  • 2 uova grandi
  • 1 e 1/2 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 100 g pretzel (salatini) sminuzzati grossolanamente + altri per completare (a piacere)
  • 175 g gocce di cioccolato
  • 20 caramelle mou tagliate a metà
  • Fior di sale per completare

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°C. Rivestite un paio di teglie con carta da forno e mettete da parte.

In una ciotola mescolate la farina con il cacao, il lievito e il sale.

Con un mixer sbattete a crema il burro e gli zuccheri finché non otterrete un composto liscio.

Aggiunge le uova, una alla volta. Unite anche la vaniglia e mescolate bene.

Aggiungete gradualmente il mix di farina e sbattete finché non è ben incorporata.

Unite i pretzel a pezzi e le gocce di cioccolato e mescolate per incorporarli.

Con un porzionatore per gelato o un cucchiaio prendete l’impasto e formate tante palline.

Praticate una cavità al centro di ogni pallina e metteteci un pezzo di caramella, richiudete delicatamente assicurandovi che l’impasto ricopra completamente la caramella, così che non fuoriesca in cottura.

Mettete i biscotti sulla teglia, leggermente distanziati tra loro e schiacciateli leggermente. Spolverizzate ciascun biscotto con un pizzico di sale.

Cuocete i biscotti per 10-12 minuti. (Nel mio caso ci sono voluti quasi 20 minuti, perché i biscotti sono veramente grandi)

Sfornate e fate raffreddare per 2-3 minuti. Trasferite i Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel su una gratella e fate raffreddare completamente.

Con la ricetta dei Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel partecipo a RE-CAKE 2.0 di Dicembre 

Cookies al Cioccolato, Caramello salato e Pretzel RE-CAKE 2.0

Lascia un commento