Due giorni a Viareggio per la #Bloggingexperience

Viareggio

Non ero mai stata a Viareggio e devo dire che mi sono bastati due giorni per poterla apprezzare ed avere il desiderio di tornarci al più presto, i motivi sono svariati e piano piano ve li racconterò in questo articolo.

La sveglia sta suonando, sono le 5.30 di sabato 21 maggio 2016.

Balzo giù dal letto e mi preparo con un entusiasmo insolito vista l’ora.

Tutto questo accade perché sto per partire alla volta di Viareggio per partecipare al corso Bloggingexperience organizzata da Silvia di Trippando.

Blogging Experience a Viareggio

Sono sicura che questo fine settimana segnerà una svolta nel mio percorso di food blogger ma anche della mia vita personale.

Intorno alle 9.30 sono lì, al Palace Hotel, la struttura (dimora d’epoca) sul Lungomare di Viareggio dove svolgeremo il corso e dove pernotterò per la notte.

Incontro subito Silvia, una donna solare e sincera, trasmette tanta sicurezza proprio come quando la leggi da casa sul suo blog.

Sono emozionata di conoscere nuove persone con interessi diversi ma legate dalla stessa voglia di migliorarsi e apprendere nuove cose.

Blogging Experience a Viareggio
Foto di Paola – https://girovagandoioete.wordpress.com/2016/05/25/scoprire-viareggio-e-il-suo-carnevale-del-cuore/

Il filo conduttore di tutta quest’esperienza è la PASSIONE, osservata da più punti di vista.

Alla Cittadella del Carnevale di Viareggio abbiamo da subito percepito quanto lavoro ci sia dietro alla realizzazione di un carro, sono solo fisico o mentale, ma si tratta soprattutto di pensare con il cuore per fa sì che la storia prenda una forma e trasmetta un’emozione.

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Il Carnevale di Viareggio è molto famoso e scenografico, purtroppo non ho mai assistito a questo spettacolo ma ho solo potuto vedere dei video e frammenti alla televisione.

Arrivati incontriamo dei veri e proprio maestri del Carnevale I Fratelli CinquiniFabrizio Galli che mostrandoci i loro carri rispettivamente “Io sono Dio” e “Barbarians” ci raccontano le loro esperienze vissute durante le innumerevoli partecipazioni a questa grande manifestazione.

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Cittadella del Carnevale di Viareggio

Dopo la visita al Museo del Carnevale, torniamo sulla passeggiata di Viareggio e andiamo a pranzare al Bagno La Pace proprio di fronte al nostro hotel.

Seduti allo stesso tavolo e gustando un ottimo risotto di pesce abbiamo potuto conoscerci maggiormente, ridere e scherzare con i piedi immersi nella sabbia.

Bagno La Pace Viareggio

FATTO CON IL CUORE è il logo che rappresenta e identifica il Maglificio beby, tutto questo amore per il cachemire li porta a produrre prodotti di qualità che mettono in vendita nei loro negozi chiamati Casheart, eleganti, luminosi e colorati, come quello che abbiamo “visitato” sul lungomare di Viareggio.

Casheart Viareggio

Casheart Viareggio

Casheart Viareggio

Nel tardo pomeriggio siamo tornati in hotel dove abbiamo incontrato, una donna, un’artista Pierangela Massolo, che crea delle vere e proprie opere d’arte attraverso oggetti che per noi sarebbero da buttare.

Ecco la magia del riciclo, riutilizzare il vecchio per far nascere qualcosa di nuovo.

Pierangela Massolo

La sua storia mi ha dato tanto, mi ha convinta con la sua umiltà, ad andare dritta per la mia strada, a mostrarmi sempre per quella che sono.

Solo così i risultati positivi arriveranno e ci daranno grandi soddisfazioni.

Lavori di Pierangela Massolo

Terminata la prima giornata di corso, la stanchezza si fa sentire ma dopo una bella doccia fresca, mi ripiglio e con Simone (sì, non l’avevo ancora detto ma ovviamente è lui il mio accompagnatore di questa fantastica avventura, insieme condividiamo tutto), andiamo a mangiare in un ristorante pizzeria di livello turistico, nella rientranza della passeggiata, un posto tranquillo, con un ricco menù e piatti a buon prezzo.

Ristorante Viareggio

Dopo una buona pizza e prima di gustare un fresco e goloso gelato non possiamo tornare in hotel senza aver assaggiato la frittura di pesce, così passeggiamo fino a raggiungere la “barchetta friggitoria”, c’è la fila ma attendiamo il nostro turno e poi ci sediamo sul muretto insieme ad altri turisti e persone del luogo e assaggiamo il nostro finger food… veramente buono! – BUONA NOTTE –

Friggitoria Viareggio

Il risveglio è stato magnifico, dopo una bella dormita ero proprio riposata e dopo aver indossato i miei occhiali ho aperto le tende e…spettacolo!

Viareggio

La giornata non poteva iniziare nel migliore dei modi, sole, caldo e vista mare.

Ci prepariamo e scendiamo per fare colazione, la sala è grande e luminosa.

Non sappiamo bene cosa scegliere perché il buffet è davvero ricco, varia dal dolce al salato: pasticcini, cereali, frutta, pani, formaggi e salumi della Garfagnana.

Colazione Hotel Palace a Viareggio

La seconda giornata della #Bloggingexperience ha inizio!

Parliamo di blog, come strutturare gli articoli, le pagine, di Storytelling e di Personal Branding, ma dopo tutto questo studio e confronto, dopo gli scambi di opinione e i vari racconti ci è venuta una gran fame così siamo saliti sulla terrazza dell’hotel, con una vista da togliere il fiato… dove ci attendeva un bellissimo, colorato e light buffet.

Due giorni a Viareggio

Buffet Palace Hotel Viareggio

Nel pomeriggio continua la lezione, alle 17.30 ci salutiamo nella speranza di incontrarci di nuovo e vivere un’altra splendida avventura chiamata #Bloggingexperiece. GRAZIE SILVIA

Vi consiglio di leggere anche gli articoli dei miei compagni di avventura:

  • Ilaria – Arte nei sensi: http://www.arteneisensi.it/lifestyle/blogging-experiencesilvia-ceriegi/
  • Paola – Girovagando io e te: https://girovagandoioete.wordpress.com/2016/05/25/scoprire-viareggio-e-il-suo-carnevale-del-cuore/
  • Chiara – Live and Dream with me: http://www.liveandreamwithme.it/2016/05/carnevale-di-viareggio-il-piu-famoso.html
  • Paolo – Italia con i bimbi: http://www.italiaconibimbi.it/viareggio-con-bambini/

 

10 commenti

  1. Wow, è sicuramente una fantastica esperienza. Spero anche io un giorno di riuscirmi ad organizzare e partecipare.

  2. Articolo letto con molto interesse perché al corso Blogging Advanced ci sarò anch’io! 🙂

  3. Che dire, Viareggio è quasi casa. Ci passo l’estate fin da sempre, anche al carnevale ci sarò stata due volte 😀 Tutto il lavoro e la storia che sta dietro ai carri sono veramente ammirevoli, ricordo di aver visitato la Cittadella alle scuole elementari. E lo sai che la sede del Maglificio Beby è letteralmente a due passi da casa mia? Cioè ci vado proprio a piedi 🙂

  4. Oh, Camilla, sono proprio felice di rivivere questa magnifica esperienza ancora una volta insieme. Ora manca poco davvero!

  5. Avevo già letto il post e l’ho riletto coi brividi addosso! Di quei due giorni miè rimasto tanto e non vedo l’ora di essere a sabato e riabbracciarvi tutte!!

  6. La passione è una cosa serissima! 😉

  7. Io Viareggio la odio 🙂 Ahah, ho la casa lì da moltissimi anni, ci ho passato tante estati, ma proprio non la sopporto, per dei motivi che non saprei spiegare neanche io. L’estate scorsa ho cercato di iniziare a vederla con occhi diversi, più obiettivi, e riconosco che possa piacere a chi la visita senza le ombre con cui la vedo io 🙂
    Al di là di questo, mi pare che abbiate trascorso un weekend molto vario e interessante! C’è sempre da scoprire e da imparare quando si è in contatto con altri blogger 🙂

  8. Bella esperienza che ti ha aiutato a far crescere il tuo blog!

  9. Sembra essere stata una bella esperienza

  10. Che fame che mi è venuta! La friggitoria!!! Mamma mia! Hai trovato anche un tempo splendido, mi hai fatto venire un sacco voglia di visitare Viareggio, nonché rimpianto per non essere riuscita a venire al corso!

Lascia un commento