Fugassa d’la Befana Ricetta tipica piemontese

Fugassa d’la Befana Ricetta tipica piemontese

Eccomi! Puntuale come un orologio svizzero (si dice così no?), a pubblicare la prima ricetta del 2018.

Mi sembrava giusto inaugurare l’anno con un dolce e sopratutto della mia regione, il Piemonte.

Avrete notato che nell’ultimo periodo tendo molto a condividere con voi piatti tipici regionali, il motivo è molto semplice, sono preparazioni che secondo me vale la pena scoprire e gustare.

La prima novità del nuovo anno per quanto riguarda il blog è quella di accompagnare insieme alla ricetta anche un origami, che poi verrà spiegato e illustrato in un articolo, nei giorni successivi.

(Come realizzare la befana o strega con la carta. Origami Facili per l’Epifania e Halloween)

Partiamo subito con la Fugassa d’la Befana, ovvero una focaccia dolce che viene preparata principalmente nel cuneese ma anche in altre parti del Piemonte.

Si riconosce dalla sua particolare forma, che ricorda un fiore e dall’utilizzo tra gli ingredienti dei canditi.

La sua nascita sembra essere molto antica. È un dolce che contiene una sorpresa, tra i vari petali infatti, venivano inserite due fave, una bianca e l’altra nera.

Chi trovata quella bianca doveva pagare la focaccia, mentre quella nera dovrà offrire il vino.

Pare che ci sia una seconda tradizione, (più bella), la persona che trova una fava secca all’interno dell’impasto, avrà un anno fortunato.

Contributo per A tavola con la Befana, Giornata Nazionale dell’Epifania in cucina nel Calendario del Cibo Italiano

Calendario del Cibo Italiano

Fugassa d’la Befana Ricetta tipica piemontese

Fugassa d'la Befana Ricetta tipica piemontese

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 12 g di lievito di birra
  • 200 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 2 uova
  • 100 g di canditi
  • 1 bacca di vaniglia
  • sale
  • acqua o latte tiepido
  • 1 tuorlo
  • granella di zucchero

Preparazione:

Disponete la farina a fontana, rompete al centro le uova e unite lo zucchero, il burro fuso, un pizzico di sale, i semi della bacca di vaniglia e il lievito sciolto in poca acqua o latte tiepido.

Mescolate bene tutti gli ingredienti e alla fine aggiungete i canditi.

Impastate per una decina di minuti con il gancio della planetaria, dovrete ottenere un impasto elastico e liscio.

Coprite e lasciate lievitare al caldo per tutta la notte.

Riprendete l’impasto, adagiatelo su una teglia rotonda, dai bordi bassi, e stendetelo con le mani, fino a raggiungere uno spessore di circa 2,5 cm.

Posizionate al centro un bicchiere e tracciate una sorta di spicchi, per la precisione 16.

Arrotolateli uno ad uno uno, come a formare i petali di un fiore.

Cospargete la superficie con un tuorlo sbattuto nel latte e decorate con la granella di zucchero.

Preriscaldate il forno a 180°C e fate cuocere per 30 minuti.

La Fugassa d’la Befana è pronta per essere gustata. Buona Epifania!

Fugassa d'la Befana Ricetta tipica piemontese

Ricetta tratta da I DOLCI PIEMONTESI IN 350 RICETTE – NEWTON COMPTON EDITORI

Vi potrebbero piacere anche:

Come riempire la Calza della Befana: idee e ricette homemade

Epifania: dove andare per il Ponte della Befana

Una risposta a “Fugassa d’la Befana Ricetta tipica piemontese”

  1. Non la conoscevo. Grazie! E un origami troppo bello!

Lascia un commento