Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Potevo concludere l’anno senza essermi cimentata nella preparazione di nuovo panettone? Certo che no!

Ero un pò indecisa su quale ricetta provare, tra le tante trovate in rete, ma alla fine ho scelto quella del maestro Iginio Massari con lievito di birra.

Come tutti i grandi lievitati anche questo, ha bisogno di vari impasti e soprattutto di molte ore di lievitazione in un luogo caldo, altrimenti non cresce neanche piangendo.

Le prime volte che provavo a fare il panettone, non rimanevo mai soddisfatta del risultato, era asciutto, con un sapore di lievito e si sviluppava poco.

A forza di fare tentativi su tentativi, ho imparato come incordare l’impasto, avendo fiducia e pazienza della planetaria, e poi ho smesso di lasciar lievitare i panettoni di notte, quando ci sono 15 gradi in casa, perché poi, nel mio caso non si riprendono più.

Adesso leggo per bene la ricetta che voglio eseguire, tutte le varie preparazioni e poi butto giù (scrivo su un foglio), la mia tabella di marcia.

Il Panettone finalmente è profumato e molto leggero, sono talmente tanto felice che per mostrarvelo sfido i -8°C ed esco sul terrazzo con il mio grazioso pigiama super natalizio.

Non sapete quanto tempo ci ho impiegato per trovare la giusta inquadratura e fare uno scatto che comprendesse sia il panettone che la mia dolcissima renna!

Con questa ultima ricetta dell’anno, vi auguro un Felice e Sereno Natale!

Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Contributo per la Giornata Nazionale del Panettone nel Calendario del Cibo Italiano

Calendario del Cibo Italiano

Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

Ingredienti per 2 Panettoni da 750 grammi:

  • 685 g di Farina Forte
  • 95 g di acqua
  • 6 g di Lievito di Birra Fresco
  • 180 g di zucchero
  • 70 g di tuorli
  • 270 g di uova intere
  • 150 g di burro
  • 1/3 di bacca di vaniglia
  • 7 g di sale
  • 100 g di pepite di cioccolato (fondente, al latte, bianco)

Primo impasto ore 6.00

Ingredienti:

  • 30 g di farina forte
  • 3 g di lievito di birra
  • 1 g di zucchero
  • 18 g di acqua

Impastate insieme tutti gli ingredienti, e lasciate raddoppiare l’impasto in luogo tiepido, coperto dalla pellicola alimentare, per 1 ora.

Secondo impasto ore 7.00

  • impasto precedente
  • 10 g di tuorlo d’uovo
  • 27 g di acqua
  • 55 g di farina
  • 4 g di zucchero
Impastate insieme tutti gli ingredienti, formate un impasto e lasciatelo raddoppiare in luogo tiepido, coperto dalla pellicola alimentare, di nuovo per 1 ora.

Terzo impasto ore 8.30

  • impasto precedente
  • 50 g d’ acqua
  • 10 g di tuorlo
  • 100 g di farina
  • 3 g di lievito
  • 5 g di zucchero
Impastate il secondo impasto con i nuovi ingredienti, fate lievitare per altre 2 ore o più.

Quarto impasto ore 11.00

  • Impasto precedente
  • 500 g di farina forte
  • 50 g di tuorli
  • 270 g di uova
  • 170 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • vaniglia
  • 7 g di sale
  • 100 g di pepite di cioccolato (fondente, al latte, bianco)

Preparazione:

Mettete nella ciotola della planetaria l’impasto precedente, aggiungete la farina, lo zucchero, la metà dei tuorli e delle uova.
Impastate fino a quando gli ingredienti sono amalgamati e formano un impasto asciutto.
Aggiungete le uova poche alla volta e il sale.
Incorporate all’impasto il burro morbido e fate incordare bene.
Alla fine unite le pepite di cioccolato e lavorate per amalgamare.
Versate l’impasto sul piano infarinato e dividetelo a metà, formando due palle che farete riposare coperte da un canovaccio per 40 minuti.
Procedete poi con la pirlatura, unendo le mani sotto l’impasto e muovendole contemporaneamente verso l’alto cercando di  piegare i lembi e arrotondare l’impasto.

Ponete gli impasti negli appositi stampi per panettone di carta, coprite con pellicola alimentare e mettete a lievitare a 28°.

Preriscaldare il forno a 170°C.

Trenta minuti prima di cuocere, togliete la pellicola e fate seccare leggermente la superficie.
Con un coltello fate un taglio a croce (operazione molto delicata) e mettete qualche pezzetto di burro.
Cuocete nella parte bassa del forno per 40 minuti.
Una volta sfornati i panettoni infilzateli con 2 ferri da maglia e fateli raffreddare appesi a testa in giù.
Quando sono completamente raffreddati conservateli in una busta di plastica trasparente alimentare.
Panettone di Iginio Massari con lievito di birra

 

Lascia un commento