Bignè salati alla Bagna Cauda per l’Italia nel Piatto

Bignè salati alla Bagna Cauda per l’Italia nel Piatto

In questo periodo dell’anno in Piemonte non c’è niente di più tipico che la Bagna Cauda; una “salsa calda” i cui ingredienti di base per prepararla sono essenzialmente tre: aglio, acciughe e olio extravergine di oliva.

Cosa succede se combino insieme proprio la bagna cauda con i bignè o bignole torinesi?

Nasce una nuova ricetta per il consueto appuntamento mensile de l’Italia nel Piatto, la rubrica in cui rappresento la mia regione, il Piemonte.

Il tema di Novembre è “Aperitivo con finger food”.

*Eventualmente i bignè, se non volete farli in casa, potete anche acquistarli.

Bignè salati alla Bagna Cauda per l’Italia nel Piatto

Bignè classico all’italiana ricetta di Iginio Massari

Ingredienti:

  • 50 g di burro
  • 100 g di acqua
  • 4 g di sale
  • 100 g di farina di grano tenero tipo 00 (W 200-210)
  • 200 g di uova

Preparazione:

In un tegame portate a bollore il burro, l’acqua e il sale.

Aggiungete la farina setacciata e asciugate bene sul fuoco, quindi trasferite il composto nella planetaria con lo scudo e aggiungete le uova poco per volta, fino a ottenere un impasto liscio e morbido.

Modellate i bignè su teglie coperte con carta forno e cuocete in forno a 190°C per circa 14 minuti.

Bagna Cauda

Ingredienti:

  • 6- 8 spicchi di aglio (alcuni usano 1-2 teste intere)
  • 500 ml di latte
  • 200 g di acciughe sotto sale
  • 300 ml di olio extravergine di oliva
  • Verdure di accompagnamento: cardi crudi, peperoni rossi e gialli crudi, cipolle cotte

Preparazione:

Per preparare questa salsa occorre utilizzare l’apposito pentolino di coccio (il dianét) che, dopo aver usato sul fuoco per la cottura, si trasferisce in tavola posizionandolo su uno scaldino a spirito.

Mondate gli spicchi di aglio e metteteli al fuoco in un pentolino con il latte; raggiunto il bollore, moderate la fiamma e fate cuocere per 10 minuti.

Dissalate le acciughe ed eliminate da ciascuna lisca, testa e coda.

Prelevate l’aglio dal latte, lasciatelo intiepidire, e, se non era fresco, pulitelo del germoglio che si forma all’interno.

Schiacciate l’aglio con la lama del coltello messa di piatto e mettetelo nel dianét, aggiungete poi le acciughe tritate e l’olio.

Mescolando, scaldate la salsa al fuoco, evitando che l’olio frigga, finché le acciughe non si saranno completamente disfatte nel condimento.

Ci vorrà circa mezz’ora, a questo punto togliete dal fuoco e fate intiepidire.

Bignè salati alla Bagna Cauda per l’Italia nel Piatto

Ingredienti per la farcitura:

  • Robiola fresca
  • Bagna Cauda

Preparazione:

Amalgamate la robiola fresca con la bagna cauda (la quantità varia a seconda del proprio gusto personale).

Trasferite il composto all’interno di una sacca da pasticcere e farcite i bignè salati.

Posizionateli su un piatto da portata e aggiungete un po’ di bagna cauda sulla superficie.

Decorate con i filetti di acciughe a forma di roselline.

L’Italia nel piatto

Di seguito tutte le ricette de l’ “Aperitivo con finger food” proposte dalle 20 regioni di L’Italia nel piatto.

Valle d’Aosta:

Piemonte: Bignè salati alla Bagna Cauda per l’Italia nel Piatto

Liguria: Minibaciocche

Lombardia: Margottini Bergamaschi

Trentino-Alto Adige: Capuc, Carne Salada e Tosella: i finger food

Veneto: Borek al radicchio

Friuli-Venezia Giulia: Crema di ricotta, crumble di farina di mais e pomodorini confit

Emilia-Romagna: Donzelline alle acciughe

Toscana: Acciughini

Marche: Olive all’ascolana

Umbria: Crostini di polenta ai funghi e salsiccia

Lazio: Le polpette di lesso

Abruzzo: Spaghetti alla chitarra con pallottine

Molise: 

Campania: Crocchette finger food di rape e patate

Puglia: Panzerottini con sponsali

Basilicata:

Calabria: Vrascioli ‘e malangiani

Sicilia: Involtini di Sarde con Pomodorini Secchi e Pinoli

Sardegna: Wrap di pane Carasau

L’Italia nel piatto

L’Italia nel piatto: “Aperitivo con finger food”

Camilla - La Cascata dei Sapori

10 pensieri su “Bignè salati alla Bagna Cauda per l’Italia nel Piatto

  1. Non ho mai, mai assaggiato la bagna cauda e spero prima o poi di farlo! Penso sia buonissima, e questa idea di farcirci i bignè salati mi stuzzica parecchio!! Proprio un originale finger food!! Brava!!

  2. Solo una volta ho assaggiato la bagna cauda e mi sono sempre ripromessa di prepararla, adesso con questi invitanti bignè non ho più scuse devo proprio rimediare 😉 bravissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto