Ciambella polentina variegata al cacao

Ciambella-polentina-variegata-al-cacao

Oggi secondo il CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO (un progetto che è nato e sta crescendo grazie all’AIFB – Associazione Italiana Food Blogger) si festeggia la Giornata Nazionale dei DOLCI DA CREDENZA con Paola Sabino come Ambasciatrice.

Banner Calendario

Dolci da credenza: 

Preparazioni che sono realizzate senza l’utilizzo di elementi deperibili come creme, panne, o simili.

Possono essere conservati a casa – in credenza – per vari giorni.

Ciambella polentina variegata al cacao

Ovviamente non poteva mancare un mio contributo per festeggiare i dolci da credenza!

Di torte per celebrare questa giornata ce ne sono tante e dopo averci pensato un pò su mi sono decisa a preparare una Ciambella con la farina gialla finissima – da qui il nome “Polentina” con l’aggiunta del cacao che secondo me in questo dolce da una marcia in più.

Ingredienti:

  • 150 g di farina gialla finissima
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 200 g di burro
  • 5 uova
  • 200 g di zucchero di canna
  • 30 g di cacao
  • sale
  • burro e pangrattato per lo stampo

Preparazione:

Setacciate la farina gialla insieme al lievito.

In una terrina mettete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, lavoratelo con una spatola fino a renderlo uniforme e bello cremoso.

Unite i tuorli uno alla volta, continuando a mescolare con una spatola, poi aggiungete lo zucchero a cucchiaiate, alternate con manciate di farina e un pizzico di sale.

Continuate a mescolare fino ad aver incorporato il tutto.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, dividete l’impasto in due ciotola e in una aggiungete il cacao setacciato.

A questo punto potete incorporare gli albumi montati a neve ferma, sollevando la massa dal basso verso l’alto per non smontarla.

Ungete di burro uno stampo da ciambella e spolverizzatelo di pangrattato; scuotetelo per eliminare l’eccesso.

Versate nello stampo prima l’impasto bianco e successivamente quello al cacao.

Cuocete per circa 40 minuti in forno già caldo a 170°C.

Al termine della cottura, togliete la torta dal forno, sformatela su una gratella per dolci e lasciatela raffreddare.

Servitela spolverizzata con lo zucchero a velo.

Ciambella polentina variegata al cacao

 

 

14 commenti

  1. Ha un aspetto davvero golosissimo, complimenti!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille *-*
      Buona Giornata, un bacione

  2. E’ proprio invitante!!!I dolci con la farina di mais mi incuriosiscono, proverò la tua ricetta! Grazie e a presto!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie! Mi fa molto piacere che la mia ricetta ti sia piaciuta. Buona serata 🙂

  3. Annarita Rossi dice: Rispondi

    sono amante della farina e mais e questa torta non può sfuggirmi, deve essere buonissima. Complimenti.

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! Buona serata 🙂

  4. Mi piace molto la farina gialla nei dolci trovo che li renda rustici e saporiti.
    Da provare al più presto la tua ciambella!!!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie! Si la farina gialla rende sicuramente i dolci più rustici. 🙂

  5. E’ davvero irresistibile, la fetta è stupenda, davvero da provare!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! 😛

  6. Mi ha sorpreso con questa torta originale che non conoscevo, bella scelta per il contributo alla GN dei dolci da credenza. Apprezzo inoltre la tua cortesia nel passare da tutti per un commento grazie!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille per il tuo bellissimo commento. 🙂
      Mi piace molto durante le giornate a cui partecipo come contributor sbirciare le ricette che hanno preparato gli altri blogger c’è sempre da imparare cose nuove.

  7. Assolutamente si, nella semplicità,che contraddistingue tutti i dolci da credenza, questa torta ha una marcia in più per l’originale abbinamento di farina gialla e cacao.
    Bella idea, complimenti.

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! Mi ha fatto molto piacere ricevere un così bel commento.
      Buona serata 🙂

Lascia un commento