Hamsili Pilav: Tortino di riso e acciughe – İnadına Aşk

Hamsili Pilav: Tortino di riso e acciughe – İnadına Aşk

Durante la terza puntata della Serie TV turca İnadına Aşk con attori protagonisti Can Yaman e Açelya Topaloğlu, vediamo una scena divertente in cui Leyla si trova in cucina insieme alla suocera intenta a pulire le acciughe.

Diciamo che questo personaggio non è molto abile ai fornelli, ma è sicuramente un’ottima mamma e anche moglie, nonostante sia separata dal marito, ma vivano ancora insieme nella stessa abitazione.

Come mai sta pulendo le acciughe, che cosa stanno preparando di buono?

Hamsili Pilav: Tortino di riso e acciughe

İnadına Aşk 3. Bölüm
İnadına Aşk 3. Bölüm

Quella a cui assistiamo non è una classica cena in famiglia, ma si tratta della festa di compleanno di Defne, la protagonista della Serie TV.

Lei non sembra affatto felice della sorpresa che le hanno organizzato, ma si siede comunque a tavola e nel mentre che gli altri gustano l’Hamsili Pilav, lei “gioca” nervosamente con le posate.

Probabilmente si aspettava un altro tipo di festeggiamenti e per questo motivo i suoi fratelli maggiori, ridono di lei “sotto i baffi”.

İnadına Aşk 3. Bölüm

La costa del Mar Nero è rinomata per i suoi piatti di acciughe.

Questa è la ricetta più conosciuta, anche se le modalità per cucinare questi pesci sono molto varie: sotto sale, al forno, fritti, stufati, farciti, oppure aggiunti in omelette, pane di mais e pide e persino trasformati in un dessert gelatisono!

İnadına Aşk 3. Bölüm

***Se non avete una tortiera o uno stampo per budini in metallo, potete usare una teglia da forno di vetro o di terracotta.

Hamsili Pilav: Tortino di riso e acciughe – İnadına Aşk

Ricetta tratta da: Eat Istanbul. Viaggio nel cuore della cucina turca

Ingredienti per 6 persone:

  • 80 g di uva passa
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla rossa media pelata e tagliata a fettine sottili
  • 400 g di riso bianco a chicco lungo lavato
  • 60 g di pinoli
  • 2 cucchiai di foglie di menta fresca tritate finemente
  • 1 mazzetto di aneto fresco tritato finemente
  • 2 cucchiai di foglie di prezzemolo fresco tritate finemente 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di pimento in polvere
  • 3 cucchiai di burro fuso
  • 750 g di acciughe fresche pulite, aperte a libro e senza lische
  • Sale e pepe nero macinato fresco

Procedimento:

Mettete in ammollo l’uva passa in una ciotola d’acqua calda per 20 minuti.

Scaldate l’olio in una padella larga a fuoco medio e soffriggete la cipolla per 5 minuti finché non sarà ammorbidita.

Unite il riso, l’uva passa scolata e i pinoli, mescolate bene e cuocete per altri 5 minuti.

Aggiungete la menta, l’aneto, il prezzemolo, la cannella e il pimento e condite generosamente con sale e pepe.

Aggiungete 500 ml di acqua, mescolate bene, abbassate il fuoco, mettete il coperchio e cuocete a fuoco basso per 12-15 minuti finché l’acqua non sarà assorbita.

Togliete la padella dal fuoco, togliete il coperchio, coprite con un canovaccio e lasciate riposare per 10 minuti.

Preriscaldate il forno a 200°C. Spennellate lo stampo con un po’ di burro fuso.

Distribuite le acciughe sul fondo, con la pelle rivolta verso il basso, sovrapponendole leggermente.

Non dovete lasciare spazi né sul fondo né sui bordi dello stampo.

Tenete da parte qualche acciuga.

Aiutandovi con un cucchiaio, mettete il composto di riso sopra le acciughe e premetelo delicatamente con una spatola o un cucchiaio di legno.

Coprite con le acciughe rimaste, con la pelle rivolta verso l’alto, spennellate con il burro fuso e coprite con la carta da forno o un foglio d’alluminio.

Cottura del Tortino:

Capovolgete delicatamente lo stampo su una placca da forno e cuocete in forno per 25-30 minuti.

Quindi estraetelo e lasciatelo raffreddare prima di servire.

Per servire, rovesciate con attenzione lo stampo e la placca da forno così che la placca si trovi sopra lo stampo.

Rimuovete la placca e staccate la carta da forno o il foglio d’alluminio.

Mettete un piatto da portata sopra lo stampo e rovesciate di nuovo. Scuotete leggermente lo stampo e il tortino dovrebbe staccarsi.

Condite con un filo d’olio e cospargete con l’aneto.

Tagliate il tortino a fette con un coltello affilato e impiattate.

Spremete gli spicchi del limone sul tortino e consumate.

Camilla - La Cascata dei Sapori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Contenuti Protetti