Lahana Sarması: Involtini Turchi con le Foglie di Cavolo – İnadına Aşk

Lahana Sarması: Involtini Turchi con le Foglie di Cavolo – İnadına Aşk

Non solo ricette regionali in quarantena, ma anche turche!

Ebbene sì, negli scorsi mesi la mia cucina è stata invasa da un mix di sapori e profumi occidentali e orientali, nulla di troppo particolare perché a causa delle restrizioni dovute al decreto del governo non potevamo muoverci da un comune all’altro e di far arrivare il corriere per un solo prodotto ordinato online non mi sembrava il caso.

Quindi, con gli ingredienti che sono riuscita a reperire, sono felice di proporvi la prima ricetta della Serie TV turca İnadına Aşk che vede come attori protagonisti Can Yaman e Açelya Topaloğlu.

İnadına Aşk 14. Bölüm

Oggi condivido con voi la ricetta dei Lahana Sarması: Involtini Turchi con le Foglie di Cavolo.

Sul blog trovate già gli Involtini Turchi con le Foglie di Vite/Yaprak Sarma – Erkenci Kuş

İnadına Aşk 14. Bölüm

Lahana Sarması: Involtini Turchi con le Foglie di Cavolo – İnadına Aşk

I Sarma non vanno confusi con i Dolma, questo termine infatti vuol dire “ripieni” e fa riferimento alle verdure ripiene, come per esempio i peperoni, le melanzane, i pomodori o le zucchine tonde.

Il termine Sarma, dal verbo sarmak significa “avvolgere” e si riferisce agli involtini che possono essere di foglie di vite oppure anche di foglie di cavolo (Yaprak = foglia).

İnadına Aşk 14. Bölüm

Questi involtini sono farciti con il riso, le spezie, a volte la carne macinata o altre verdure.

Vengono serviti con una spruzzata di succo di limone e accompagnati dallo yogurt o altre salse.

İnadına Aşk 14. Bölüm

Se avete poca manualità nel formare gli involtini vi consiglio di provare lo Strumento per arrotolare gli involtini di verdure e non solo, otterrete dei Sarma perfetti!

Lahana Sarması: Involtini Turchi con le Foglie di Cavolo – İnadına Aşk

Ingredienti:

  • 1 cavolo Cappuccio o Verza
  • 1,5 L di acqua per la cottura del cavolo + altra per la cottura degli involtini
  • 250 g di riso Baldo
  • 400 g di carne macinata
  • 1 cipolla
  • 5 pomodori o concentrato di pomodoro
  • erbe aromatiche e spezie varie (pepe nero, menta, prezzemolo…)
  • un pizzico di sale
  • olio extra vergine d’oliva

Procedimento:

In una pentola versate abbondante acqua salata e fate bollire per alcuni minuti il cavolo intero oppure solo le foglie.

Quando sarà tenero, scolate e trasferite il cavolo all’interno di una ciotola colma di acqua fredda.

Preparate il ripieno: tritate la cipolla. Grattugiate 3 pomodori pelati oppure utilizzate un paio di cucchiai di concentrato i pomodoro. Tritare finemente il prezzemolo.

In una padella fate rosolare la cipolla con un filo di olio extra vergine d’oliva, aggiungete i pomodori o il concentrato di pomodoro e mescolate.

Lavate il riso in abbondante acqua, mettetelo nella padella e versate due bicchieri di acqua.

Aggiungete il prezzemolo tritato, la carne macinata, e il sale.

Infine unite le erbe aromatiche e le spezie secondo i vostri gusti e amalgamate bene gli ingredienti tra loro.

Fate cuocere con il coperchio fino a quando il riso avrà assorbito tutta l’acqua ma sarà ancora al dente.

Prendete le foglie di cavolo bollite, che nel frattempo si saranno raffreddate e adagiale delicatamente su un tagliere.

Tagliate le parti dure del cavolo e ponete un cucchiaio di ripieno al centro della foglia, avvolgete e create gli involtini, fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

Disponete gli involtini di cavolo in una pentola, uno vicino all’altro.

Preparate una salsa con 2 pomodori grattugiati o concentrato di pomodoro, il sale, l’olio extra vergine d’oliva, un po’ di acqua (dovrete coprirli tutti) e versatela sugli involtini.

Cuocete gli involtini di cavolo nella pentola con il coperchio chiuso a fuoco basso per circa 35 minuti. Servite caldi.

Camilla - La Cascata dei Sapori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Contenuti Protetti