Pesche ripiene (Persi pin)

Persi Pin Pesche ripiene

Oggi secondo il CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO (un progetto che è nato e sta crescendo grazie all’AIFB – Associazione Italiana Food Blogger) si celebra la GIORNATA NAZIONALE DELLE PESCHE ALL’AMARETTO  con Ottavia Bielli come Ambasciatrice.

Banner Calendario

Le pesche del Porèt

Per la cottura in forno nelle Langhe preferiscono utilizzare un’antica varietà a polpa gialla detta “Limonina” per la forma ovale che finisce con una leggere protuberanza (il porro o porèt).

La buccia è spessa e, tirandole con le sole mani, si spaccano facilmente a metà.

La polpa profumata e consistente è la più adatta per conserve sciroppate o cotture dolci.

FONTE:

Quaderno delle ricette di Langhe, Roero e Monferrato – Edizioni del Baldo

Per celebrare questa giornata ho preparato le pesche ripiene dette anche alla piemontese, che non avevo mai fatto prima, ma che ho trovato buonissime!

Sono piaciute tanto tanto anche a Simone, sono un dessert facile e veloce ottime quando hai degli amici o parenti a cena. In un attimo le prepari, via in forno e sono pronte per essere gustate.

Persi Pin Pesche ripiene

PESCHE RIPIENE (PERSI PIN)

Ingredienti:

  • 2 pesche
  • 30 g di amaretti
  • Zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • 1 uovo grande
  • Burro

Preparazione:

Lavate le pesche, tagliatele a metà, eliminate il nocciolo;  potrete a piacere sbucciarle o lasciarle con la buccia.

Allargate l’incavo in cui porre il ripieno scavandole leggermente, senza esagerare; tenete da parte la polpa che ricaverete da questa operazione.

Disponete le mezze pesche all’interno di una teglia imburrata.

Preparate la farcia mescolando in una ciotola gli amaretti tritati con lo zucchero, la polpa scavata delle pesche, il tuorlo d’uovo sbattuto e il cacao setacciato.

Distribuite il ripieno all’interno delle pesche e cuocete in forno già caldo a 170°C per 20 minuti.

Servite le pesche ripiene tiepide o fredde.

Persi Pin Pesche ripiene

6 commenti

  1. Grazie per aver contribuito con la tua ricetta a una giornata che mi sta davvero a cuore!

    1. Camilla - La Cascata dei Sapori dice: Rispondi

      Ciao, è stato un piacere contribuire alla tua giornata. 🙂

  2. Interessante l’aggiunta dell’uovo! Le proverò anche così. Ciao compagna di contributi!

    1. Camilla - La Cascata dei Sapori dice: Rispondi

      Grazie mille! Buona serata 🙂

  3. Camilla ho notato che anche per te questo dessert facile è stato un successo in famiglia! Non conoscevo la pesca limonina, mi hai messo curiosità di provarla. Un saluto

    1. Camilla - La Cascata dei Sapori dice: Rispondi

      Si, è un classico delle mie zone, ma mi vergogno a dirlo, non l’avevo mai preparato.
      Rimedierò sicuramente perché è buonissimo e semplice da fare. 😛

Lascia un commento