Zuppa di Trippa al pomodoro: İşkembe Çorbası Tarifi – Hayaller ve Hayatlar

Zuppa di Trippa al pomodoro: İşkembe Çorbası Tarifi – Hayaller ve Hayatlar

Il 17 febbraio 2022 è andata in onda sulla piattaforma digitale beIN CONNECT, la prima puntata della serie turca Hayaller ve Hayatlar (in italiano Sogni e Vite) con protagonista Özge Gürel, conosciuta dal pubblico italiano grazie a Cherry Season, Dolunay e Bay Yanlış.

Qui interpreta Dicle, una giovane donna coraggiosa che non ha paura di lottare per i suoi sogni.

Cresciuta in una famiglia tradizionale, il suo sogno più grande è quello di diventare una scrittrice.

Lavora in un negozio di insegne, ma presto le cose cambieranno…

Zuppa di Trippa al pomodoro: İşkembe Çorbası Tarifi – Hayaller ve Hayatlar

Nella prima puntata, mentre è in pausa pranzo dal lavoro, se così si può definire, viene “obbligata” ad assaggiare la zuppa di trippa, che dalla sua espressione non sembra essere di suo gradimento.

Mentre porta il cucchiaio vicino alla bocca, si sporca la camicetta e così, più tardi, essendo una maniaca dello shopping, decide di andare in un negozio per acquistarne una nuova.

Entra, sceglie il modello, raggiunge la cassa, ma al momento di pagare, la commessa le fa notare che non ha abbastanza credito nella sua carta.

Dicle vorrebbe lasciare i suoi documenti e passare a pagare più tardi, ma non le è consentito.

Così cerca di convincere la commessa, raccontando una mezza verità, ovvero che si è macchiata la camicetta con una disgustosa e non proprio “profumata” zuppa di trippa e che deve necessariamente acquistarne una nuova perché il suo fidanzato (che non ha realmente, infatti è single) quel giorno le avrebbe fatto la proposta di matrimonio.

In questo momento entra in scena Sergen (scoprirete più avanti il suo ruolo), che divertito dalla storia appena ascoltata, si offre di pagarle la camicetta e… dopo un’incertezza iniziare, Dicle decide di accettare.

Cosa succederà tra loro? Chi è Sergen? E quale sarà la sua parte nella serie?

Ve lo racconterò nel prossimo articolo. Nel frattempo, di seguito vi lascio la ricetta della Zuppa di Trippa al pomodoro, che, a coloro i quali piace questo alimento, la adoreranno (parola del mio papà), io invece sto dalla parte di Dicle!

Hayaller ve Hayatlar: Le Ricette della Serie digitale turca con Özge Gürel

Zuppa di Trippa al pomodoro: İşkembe Çorbası Tarifi – Hayaller ve Hayatlar

Lo sapete che in Turchia esistono dei ristoranti che si chiamano “İşkembe“? Sì, proprio con lo stesso nome della zuppa.

Pare che questi locali aprano dopo la mezzanotte (o comunque la cucina a quell’ora) fino alle prime ore dell’alba, infatti, si dice che la zuppa di trippa aiuti a “smaltire” meglio i postumi di qualche bicchiere di troppo. Sarà vero?! 😂

Dopo un’infinità di versioni, tutte differenti da loro, ecco la mia proposta, che potete rielaborare secondo i vostri gusti personali. 

Ingredienti:

  • 1 kg di trippa
  • 500 ml di polpa di pomodoro
  • 1 l di brodo vegetale o di carne
  • 1 cipolla
  • 2-3 spicchi d’aglio (la ricetta tradizionale ne richiede molti di più anche 6-7 spicchi)
  • 2 cucchiai di farina
  • spezie varie (peperoncino, cumino, coriandolo)
  • sale
  • pepe nero
  • 1 limone
  • aceto di vino bianco q.b.
  • olio E.V.O. o burro

Per concludere:

  • 1 tuorlo d’uovo
  • 20 g di farina
  • 2 cucchiai di yogurt
  • 2 cucchiai di aceto
  • 1 limone
  • altro aglio a piacere

Procedimento:

Lavate la trippa sotto l’acqua corrente, fatela sgocciolare e poi tagliatela a striscioline.

Fatela bollire in abbondante acqua salata per 30 minuti. Scolatela e conservate un bicchiere d’acqua di cottura.

Sbucciate la cipolla e tritatela finemente con gli spicchi d’aglio.

Ponete il trito in una casseruola con due giri d’olio e fate rosolare per alcuni minuti, poi aggiungete la trippa e lasciate insaporire.

Unite la polpa di pomodoro, le spezie, amalgamate, chiudete la casseruola con un coperchio e cuocete per 10 minuti.

Nel frattempo, fate sciogliere il burro in una casseruola, unite la farina, tostatela e versate il bicchiere d’acqua di cottura della trippa. Allungate con il brodo vegetale o di carne e aggiungete la trippa al pomodoro.

Proseguite la cottura per 15 minuti, senza coperchio. Salate e pepate a piacere.

Sbattete in una ciotola la farina con lo yogurt, il tuorlo d’uovo, il succo di limone e l’aceto (potete aggiungere anche l’aglio pestato) fino a creare una salsina.

Fate scaldare il composto e poi versatelo nella casseruola con la trippa.

Abbassate il fuoco e terminate la cottura per gli ultimi 5 minuti.

Servite calda, nelle ciotole da portata, con fette di pane tostato.

Afiyet Olsun

Camilla - La Cascata dei Sapori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Contenuti Protetti