Piada-Pizza alla Piemontese con Filetto Baciato di Ponzone e Raschera DOP

Piada-Pizza alla Piemontese con Filetto Baciato di Ponzone e Raschera DOP

Dopo il primo flash mob “Vamos a la piada” in collaborazione con FRESCOPIADA e la community del Calendario del Cibo Italiano vi proponiamo altre ricette, tutte da gustare per “VAMOS A LA PIADA, AGAIN“.

Il nostro obiettivo è quello di inondare il web di farciture per le piadine realizzate con prodotti tipici del nostro Bel Paese.

Per scoprire tutte le nostre ricette da Nord a Sud vi inviato a visitare i profili FB e IG del Calendario.

FRESCO PIADA

Cestini di Piadina con Gelato all'Amaretto e Pesche di Volpedo per Vamos a la Piada

Fresco Piada, artigianalità ed equilibrio degli ingredienti per una qualità superiore.

Se c’è un prodotto tipico, tradizionale, che oggi rappresenta il simbolo gourmet di un territorio e del Made in Italy è sicuramente la Piadina Romagnola.

A Riccione, Fresco Piada è l’azienda che meglio rappresenta la produzione di alta qualità di questo prodotto.

Il suo sistema produttivo è rimasto lo stesso dalla fondazione, nel 1996, così come l’abilità manuale delle maestranze, le materie prime d’eccellenza impiegate e la selezione di prodotti locali, quali le farine di grani esclusivamente romagnoli, il sale integrale marino di Cervia e l’olio extravergine di oliva delle colline riminesi.

Le Piadine di FRESCO PIADA

Cestini di Piadina con Gelato all'Amaretto e Pesche di Volpedo per Vamos a la Piada

Tutte le piadine Fresco Piada sono precotte a mano una a una, su piastra, secondo i riti della tradizione, da personale altamente selezionato e qualificato.

Le piadine vengono poi fatte raffreddare a temperatura ambiente, in tal modo i prodotti non subiscono alcuno stress termico e mantengono inalterate la loro rinomata fragranza, anche dopo essere stati confezionati.

Per la ricetta della Piada-Pizza alla Piemontese ho utilizzato il Filetto Baciato di Ponzone e il Raschera DOP.

Filetto baciato di Ponzone

Il filetto baciato di Ponzone (provincia di Alessandria) si pone proprio a cavallo di questa distinzione. Si tratta, infatti, di un salume particolarissimo composto da un pezzo intero (il filetto o il sottofiletto del maiale) insaccato all’interno di un impasto macinato.

Si consuma come un normale affettato, tagliato sottilissimo, per esaltarne le caratteristiche di fragranza e sapidità.

Raschera DOP

Il formaggio D.O.P. Raschera è un tipico formaggio delle vallate alpine monregalesi, prodotto e stagionato unicamente nella provincia di Cuneo.

Prende il suo particolarissimo nome dall’Alpe Raschera presso il Monte Mongioie di mt. 2630.

Viene prodotto con latte bovino a cui può essere aggiunto latte caprino o ovino per esaltare il gusto piccante e si presenta in due forme, quadrata dal peso da 7 a 10 kg. e rotonda dal peso da 5 a 8 kg.

Il suo sapore è fine e delicato, profumato, moderatamente piccante e sapido se stagionato.

Piada-Pizza alla Piemontese con Filetto Baciato di Ponzone e Raschera DOP

Ingredienti:

  • Piadine Fresco Piada
  • Filetto Baciato di Ponzone a fettine
  • Raschera DOP a pezzetti
  • Insalata
  • Olio extra vergine d’oliva

Preparazione:

Scaldate bene una padella antiaderente e scaldate le piadine alcuni minuti per lato.

Nel mentre preparate il ripieno, lavate l’insalata e tagliate il Raschera DOP a pezzetti

Farcite la piada-pizza con le foglie di insalata, le fettine di Filetto Baciato, il Raschera DOP e un filo di olio extra vergine d’oliva.

Camilla - La Cascata dei Sapori

Un pensiero su “Piada-Pizza alla Piemontese con Filetto Baciato di Ponzone e Raschera DOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Contenuti Protetti