Crostatine alla crema di Tarassaco

Oggi secondo il CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO (un progetto che è nato e sta crescendo grazie all’AIFB – Associazione Italiana Food Blogger) si festeggia l’inizio della SETTIMANA DELLA CUCINA DELLE ERBE E DEI FIORI con Cinzia Donadini come Ambasciatrice.

Banner Calendario

Tra le tante erbe e fiori naturali che si possono apprezzare in cucina ho scelto di preparare una ricetta con il Tarassaco perché nel mio orto e giardino ne cresce molto.

http://www.ilcalendariodellorto.com/#!Tarassaco-il-fiore-delle-meraviglie/

Se poi io decido di utilizzare questa pianta proprio pochi giorni dopo che Simone taglia l’erba allora sono proprio fuori di testa, ho comunque trovato ancora delle foglie e dei fiori nei prati vicino a casa.

Crostatine con farina di grano saraceno alla crema di Tarassaco con ricotta e miele di castagno

taràssaco s. m. [lat. scient. Taraxacum, dall’arabo arahšaqūn «cicoria»]. – Genere di piante composite liguliflore con una sessantina di specie che crescono nelle regioni fredde e temperate, particolarmente dell’emisfero boreale: sono erbe perenni con foglie in rosetta, capolini solitarî all’apice di uno scapo, il cui aspetto caratteristico quando sono in frutto giustifica il nome disoffione con cui è indicata la specie Taraxacum officinale, la più comune tra le molte del genere presenti in Italia, nota anche con i nomi di tarassaco, dente di leone, e altri.

FONTE:

http://www.treccani.it/vocabolario/tarassaco/

Crostatine con farina di grano saraceno alla crema di Tarassaco con ricotta e miele di castagno

Per celebrare l’inizio di questa settimana, ho preparato delle crostatine alla farina di grano saraceno con una crema di ricotta, miele di castagno e tarassaco.

Crostatine con farina di grano saraceno alla crema di Tarassaco con ricotta e miele di castagno

Ingredienti crostatine e ripieno:

  • 200 g di farina 1 macinata a pietra
  • 100 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di burro freddo a dadini
  • 50 ml di acqua ghiacciata
  • 5 g di sale
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 250 g di ricotta
  • foglie di tarassaco
  • qualche cucchiaio di miele di castagno
  • sale

Preparazione:

In una ciotola ponete le farine con un pizzico di sale ed il burro freddo tagliato a pezzetti.

Impastate velocemente fino ad ottenere un composto sabbioso.

Aggiungete l’acqua, impastate e unite le uova, amalgamando il tutto molto velocemente.

Coprite l’impasto ottenuto con la pellicola trasparente e lasciatelo rassodare in frigorifero per aleno 30 minuti.

Passato il tempo necessario, preriscaldate il forno a 180°C.

Prendete l’impasto, lavoratelo velocemente poi stendetelo con il mattarello su un piano infarinato.

Foderate con la pasta ottenuta gli stampini imburrati ed infarinati.

Bucherellate il fondo e ponete sopra con la carta da forno dei legumi secchi o riso, cuocete per 15 minuti, togliete i pesi e cuocete ancora per 5 minuti.

Lasciate raffreddare le crostatine e poi farcitele con una cremina liscia e soffice di ricotta, miele di castagno e le foglie di tarassaco tritate.

Crostatine con farina di grano saraceno alla crema di Tarassaco con ricotta e miele di castagno

10 commenti

  1. Che belle! Adoro il grano saraceno e mi piace molto l’idea della crema di ricotta e miele. Mi resta solo da capire che spore abbia il tarassaco! 🙂
    Ciao Camilla!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille!!!
      Anche a me piace moltissimi il grano saraceno e poi per quanto riguarda il tarassaco, devo dire che sono rimasta molto sorpresa dal sapore che ha e vorrei provarlo anche in altre ricette. Ciao un abbraccio

  2. Mai assaggiato il tarassaco O_o con queste crostatine non sai che curiosità mi hai fatto venire..sempre bravissima Cami ^_^
    Buona settimana <3

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Ciao!
      è stata la prima volta che provavo il tarassaco in cucina, e devo dire che mi piace molto, mi sarebbe piaciuto avere più foglie in modo che la crema fosse di colore verde, ma comunque anche così hanno un ottimo sapore. 🙂 grazie mille.

  3. Camilla che bella idea mettere il tarassaco nella briseé della base, e poi usare anche il grano saraceno, ottime e salutari queste crostatine!
    grazie per il bel contributo, un bottino di idee da provare!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Ciao!
      Grazie mille, è stato un piacere contribuire alla tua settimana. 😉

  4. Un fiore semplice e allegro… perfetto da mettere in una crostatina del buongiorno 🙂

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! Buona giornata 🙂

  5. Il grano saraceno arricchisce di sapore ogni pietanza

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Si, hai proprio ragione! 🙂 ciao

Lascia un commento