Baci di Dama ai Pinoli e Caprino

baci-di-dama-salati-ai-pinoli-e-caprino

Come spero avrete visto, nella pagina principale del mio blog c’è una novità, si tratta della nuova sezione dedicata al CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO un progetto che è nato e sta crescendo grazie all’AIFB – Associazione Italiana Food Blogger.

Lo scopo è quello di diffondere la cultura e la tradizione gastronomica dell’Italia, attraverso l’istituzione di un calendario in cui si celebrano, in 366 giornate e 52 settimane nazionali, i nostri  piatti e i prodotti più tipici, scelti sulla base della loro diffusione e dei loro legami con la cultura popolare e organizzati sulla base del calendario delle stagioni e delle ricorrenze liturgiche o istituzionali.

Banner Calendario

Oggi si festeggia la Giornata Nazionale dei BACI DI DAMA con Francesca Maria Battilana come Ambasciatrice, per l’occasione ho preparato i Baci di Dama ai Pinoli e Caprino.

Ingredienti:

  • 100 g di farina di farro
  • 65 g di caprino stagionato da grattugiare
  • 50 g di mandorle pelate
  • 50 g di pinoli
  • 80 g di burro
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • Sale
  • Caprino Fresco per il ripieno
  • Erbe aromatiche

baci di dama salati ai pinoli e caprino

Preparazione:

Versate in una ciotola la farina di farro, le mandorle ed i pinoli tritati, con un cucchiaio di legno iniziate a mescolare.

Unite il caprino grattugiato, il burro tagliato a piccoli tocchetti, un pizzico di sale e il vino bianco.
Impastate bene con le mani fino ad ottenere una palla che potete porre in frigorifero per 20 minuti.
Nel mentre, ricoprite una teglia con la carta da forno e preriscaldate il forno a 170°.
Prendete l’impasto e dividetelo in pezzetti di 8-10 g e formate con il palmo della mano delle palline che appoggerete sulla placca precedentemente preparata.
Cuocete i baci di dama per circa 15 minuti.
Dopo averli fatti raffreddare potete farcirli con il formaggio caprino fresco e qualche erba aromatica tritata finemente.
baci di dama salati ai pinoli e caprino

12 commenti

  1. Questa tua ricetta mi stuzzica non poco!!!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! 😛

  2. Bella idea questi baci salati con la farina di frutta secca, interessante contributo al calendario del cibo italiano brava Camilla!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille per il commento. Buona Giornata! 🙂

  3. Sai che salati non li ho mai mangiati ma non faccio fatica ad immaginarne la bontà! Un gradevole finger food e ottimi per aperitivo!

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Ciao, è stata la prima volta che li ho preparati e devo dire che fanno concorrenza a quelli dolci però imbattibili!
      Grazie mille Buona Giornata.

  4. Che bella idea i baci salati, te la ruberò sicuramente per una delle prossime cene. Grazie 🙂

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Ciao! Grazie mille..mi fa molto piacere 🙂

  5. Non ho mai pensato di farli salati e la tua idea è davvero golosissima 🙂 Complimenti e felice serata <3

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Io prima di questi li avevo sempre gustati dolci ma anche questi salati sono proprio buoni! Buona Giornata. 🙂

  6. Ma che buoni!! Non li ho mai assaggiati nella versione salata e questa ricetta mi incuriosisce tanto! Buona giornata

    1. lacascatadeisapori dice: Rispondi

      Grazie mille! Sono stati una bella sorpresa “di gusto” anche per me. Buona giornata

Lascia un commento